Smart Goals: trasforma i tuoi buoni propositi in azioni concrete

Share

Benvenuto nel mondo dei buoni propositi di inizio anno! Effettivamente siamo in quel momento in cui ci sentiamo più motivati che mai a stravolgere la nostra vita. Ma c’è un problema: le solite liste di buoni propositi sembrano svanire nel nulla dopo poche settimane. È ora di smetterla con l’approccio tradizionale e abbracciare un approccio più intelligente.

Probabilmente hai fatto la tua lista dei buoni propositi per il nuovo anno, vero? Magari hai scritto di voler dimagrire, smettere di fumare, imparare una nuova lingua, viaggiare di più, risparmiare di più, o qualunque altra cosa ti sia venuta in mente. Ma sai cosa? La tua lista dei buoni propositi non basta. Non basta scrivere su un foglio di carta o su un file di testo cosa vuoi fare nel 2024. Non basta nemmeno ripeterlo a te stesso o ai tuoi amici. Se vuoi davvero raggiungere i tuoi obiettivi, devi fare di più. Molto di più.

Perché la lista dei buoni propositi non basta? Perché è troppo vaga, generica e eccessivamente ambiziosa. Inoltre, non tiene conto della realtà, delle difficoltà, delle tentazioni. Porbabilmente non ti dà una motivazione, una strategia, una misura. Infine è solo una lista, e le liste si perdono, si dimenticano, si stracciano.

Da dire al fare!

Se vuoi davvero raggiungere i tuoi propositi nel 2024, devi trasformare la tua lista in un piano d’azione. Pertanto, devi rendere i tuoi obiettivi SMART, ovvero Specifici, Misurabili, Attuabili, Rilevanti e Temporizzati. Devi quindi stabilire non solo cosa vuoi fare, ma anche il come, il quando, il perché lo vuoi fare. Infine, devi capire anche come lo vuoi misurare.

In questo articolo, ti darò alcuni consigli pratici per rendere i tuoi obiettivi SMART.  Scoprirai anche come mantenere la tua motivazione durante l’anno. Inoltre, ti consiglierò  tre libri da leggere che ti possono aiutare a raggiungere i tuoi obiettivi e a migliorare la tua vita.

Buoni propositi meno banali e più specifici

Quello che vuoi ti deve essere chiaro e ben definito, senza ambiguità o generalizzazioni. Lo sai, in fondo, che non smetterai di trangugiare quotidianamente una tavoletta di cioccolato solo perché lo hai scritto su un pezzo di carta, vero? Devi sapere esattamente cosa vuoi fare e come lo vuoi fare. Per esempio, invece di scrivere “voglio dimagrire”, scrivi “voglio perdere 5 kg entro giugno seguendo una dieta equilibrata e facendo esercizio fisico tre volte a settimana”.

Fissa obiettivi misurabili

I tuoi obiettivi devono essere quantificabili e verificabili. Solo così potrai monitorare i tuoi progressi e valutare i tuoi risultati. Devi stabilire quindi dei parametri e dei criteri di successo che ti permettano di sapere se hai raggiunto o meno il tuo obiettivo. Per esempio, invece di scrivere “voglio smettere di fumare”, scrivi “voglio ridurre il numero di sigarette che fumo al giorno da 20 a 0 entro marzo, usando dei cerotti alla nicotina e delle gomme da masticare”.

Crea step realmente attuabili e raggiungibili

I tuoi propositi devono essere realistici e fattibili, in base alle tue risorse, alle tue capacità e al tuo contesto. Devi tenere conto dei tuoi punti di forza e di debolezza, delle tue opportunità e delle tue minacce, e adattare i tuoi obiettivi di conseguenza. Per esempio, invece di scrivere “voglio imparare una nuova lingua”, scrivi “voglio imparare lo spagnolo a livello intermedio entro dicembre, seguendo un corso online e praticando con dei madrelingua”.

Trova dei sostenitori

Non devi affrontare i tuoi intenti da solo. Puoi cercare il supporto e l’incoraggiamento di altre persone che condividono il tuo stesso scopo o che ti vogliono bene. Quindi, unirti a una comunità online o offline, a un gruppo di studio o di allenamento, a un club o a un’associazione. Oppure chiedere l’aiuto di un amico, di un familiare, di un collega, di un coach o di un mentore. Per esempio, se vuoi viaggiare di più, puoi iscriverti a una piattaforma di viaggiatori come [Couchsurfing] o [Workaway], o chiedere a un tuo amico di accompagnarti in una delle tue avventure.

Celebra i tuoi successi

Non devi aspettare di raggiungere il tuo traguardo finale per riconoscere i tuoi sforzi e i tuoi risultati. Devi premiarti ogni volta che raggiungi una tappa intermedia, che sia grande o piccola, e festeggiare i tuoi progressi. Questo ti darà più soddisfazione, più fiducia e più energia per continuare. Puoi celebrare i tuoi successi in vari modi, come comprarti qualcosa che ti piace, concederti un momento di relax, condividere la tua gioia con qualcuno, o semplicemente dire a te stesso “bravo, ce l’hai fatta”.

Leggere per ispirarsi

Non c’è nulla di meglio che armarsi di saggezza prima di intraprendere una nuova sfida. Ecco tre libri che potrebbero aiutarti a mantenere i tuoi buoni propositi:

  • Libro verde. Una guida per vivere sostenibile di Cristina Cotorobai.
    Ti offre dei consigli pratici per adottare uno stile di vita più ecologico e rispettoso dell’ambiente, attraverso delle scelte quotidiane che riguardano il cibo, la casa, il lavoro, il tempo libero e molto altro. Se vuoi contribuire a salvare il pianeta e migliorare la tua salute, questo libro fa per te.
  • Il metodo Tiny Habits. La rivoluzione a piccoli passi di BJ Fogg.
    Ti insegna come creare e mantenere delle nuove abitudini che ti portino a raggiungere i tuoi obiettivi, senza bisogno di forza di volontà o motivazione. L’autore, un esperto di psicologia comportamentale, ti mostra come trasformare le tue azioni in qualcosa di semplice, piacevole e automatico, grazie al potere delle piccole abitudini.
  • Il libro dei buoni propositi. Appunti per cambiare una vita di Celeste Ludovisi.
    É una raccolta di idee e propositi sui quali riflettere per cambiare ciò che non ti piace nella tua vita, dal lavoro all’amore, dal tuo aspetto al modo di affrontare le difficoltà e i fallimenti. Il libro contiene anche degli spazi dedicati ai tuoi appunti e riflessioni personali, per aiutarti a diventare padrone del tuo destino.

Dato che qui non si scherza, ti propongo anche un libro bonus:

  • Fattore 1%. Piccole abitudini per grandi risultati di Luca Mazzucchelli.
    Ti mostra come creare e mantenere delle nuove abitudini che ti portino a raggiungere i tuoi obiettivi, senza bisogno di forza di volontà o motivazione. Luca, un esperto di psicologia comportamentale, ti mostra come trasformare le tue azioni in qualcosa di semplice, piacevole e automatico, grazie al potere delle piccole abitudini

In conclusione

Ridici su, ma prenditi sul serio quando si tratta di raggiungere i tuoi obiettivi di inizio anno. Rompi le catene della banalità delle liste dei buoni propositi e abbraccia un approccio più intelligente. Che sia un cambiamento graduale o un nuovo libro da leggere per ispirarti, il 2024 potrebbe essere l’anno in cui trasformi il tuo “vorrei” in un tangibile “ce l’ho fatta”.

P.S.
Spero che questo articolo ti sia piaciuto e ti sia stato utile. Se vuoi, puoi lasciare un commento, una domanda o un suggerimento.

P.P.S.
Se questo articolo ti è piaciuto e vorresti rimanere aggiornato sulla pubblicazione di articoli futuri, iscriviti alla newsletter compilando il box qui sotto. È gratis! 😀

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Share

Comments

comments

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *